263477998283893
 

COME L'AMORE CURA IL CORPO:

Aggiornamento: 5 mar 2021

5 SEGRETI PER TORNARE AD AMARSI


“L’amore è la più grande medicina” - Madre Teresa di Calcutta

Questa citazione risuona in noi da sempre; ce l’hanno trasmessa i nostri genitori, i nostri antenati, lo viviamo consapevolmente o meno in noi ogni giorno, ma… ad un certo punto… ce ne dimentichiamo e lasciamo spazio a emozioni dense che sbattono la porta in faccia a quell’Amore… iniziamo così a soffrire lasciando spazio al malessere e al dolore.

“Ho deciso di esser felice perché fa bene alla mia salute” - Voltaire

Anche se la medicina allopatica si concentra sulle dinamiche corporee, ad oggi, dopo comprovati studi scientifici, non si può che accettare l’influenza curatrice che tale sentimento ha sulla salute.

“…l'amore, il piacere e la lussuria hanno un potenziale di riduzione dello stress e di promozione della salute, poiché portano la capacità di guarire o facilitare la motivazione e il comportamento benefici. Inoltre, l'amore e il piacere garantiscono la sopravvivenza degli individui e della loro specie. Dopotutto, l'amore è un'attività gioiosa e utile che comprende benessere e sensazioni di benessere.” “Impegnarsi in attività gioiose come l’amore può attivare terre del cervello responsabili di emozioni, attenzione, motivazione e memoria (strutture libiche) e può servire a controllare il Sistema Nervoso Autonomo, cioè alla riduzione dello stress e ad avere effetti protettivi, anche sul cervello stesso

”Neurobiology of love” - “Love promotes health” - Tobias Esch, George B Stefano

Quando il concetto di Amore vive in noi la nostra percezione si espande, vediamo il mondo con altri occhi, camminiamo a 3 metri da terra, siamo “aperti” e disponibili. Tutta questa energia pervade ogni cellula nutrendola e facendola vibrare in questo campo meraviglioso.

Tutti noi abbiamo invece sperimentato come la sensazione opposta risvegliata dalla paura, dallo stress o dall’attivazione di emozioni distruttive creano uno stato di chiusura, di compressione e il nostro corpo reagisce inevitabilmente… ci si chiude lo stomaco o iniziamo a mangiare “porcherie”, le spalle diventano pesantissime e, talvolta, ci ammaliamo.




Come scrive Bruce Lipton, Biologo cellulare, la nostra percezione del mondo ha sulla nostra salute un’influenza molto più profonda e potente di qualsiasi medicina. Se le cellule trasmettono un segnale di salute e benessere il cervello lavorerà perché questo accada, attivando o disattivando i geni predisposti e tale processo può avvenire anche in modo molto veloce.


Non basta però ripetersi migliaia di volte la solita frase “Voglio essere sano e felice”. Occorre mettersi in gioco.

Occorre che tale frase perda le parole per ritrovarsi vissuta in una intensa emozione; solo così potrà distruggere tutte le credenze e i pensieri che per anni ci hanno ostacolato. In questo modo ci condurrà verso una nuova realtà.

Molto spesso quando ascolto le persone, sento la loro mente barricata in difesa, avvolta nella paura (come posso fare?) , in un senso di vittimismo (capitano tutte a me… perché non posso essere felice…) , insoddisfazione (non sono abbastanza bravo, non riesco…), incertezza (ma…, e se non funziona?), resa (non c’è nulla da fare…)

Il Grande Lavoro che occorre fare è quello di TRASFORMARE i TUOI PENSIERI e le TUE CREDENZE.

5 CONSIGLI:


1- SENTIRE LA VITA che ti scorre dentro. In un azione consapevole porta l’attenzione e il tuo intento nell’ascolto del corpo, vivilo da dentro, lontano dal costante vociare dei pensieri e del mondo. Ti accorgerai, ad un certo punto, che onde di calore, di vibrazioni o altre sensazioni ti attraversano . Non c’è nulla da pensare; ascolta solo ciò che senti.


2- OSSERVA I TUOI PUNTI DI FORZA E LE TUE PAROLE: cosa non sei capace di fare lo sai benissimo, ti sei allenato anni ad osservare le tue debolezze. Ora hai bisogno di conoscerti e vedere in che cosa sei capace. Quando prepari la pasta per la pizza… se togli un pezzo dal centro non coprirai il buco continuando a toccarne i bordi ma ci riuscirai facendo avvicinare altra pasta da dove ce n’è… e OSSERVA COME PARLI: le nostre credenze sono così radicate in noi che si esprimono nel nostro linguaggio. Ogni volta che diciamo frasi del tipo “non mi ama nessuno”, “ che stupido”, “non guarirò mai”… allora ancoriamo tale concetto sempre più in profondità con una dura sentenza. Inizia a farci caso e a sostituire tale frasi… Ad esempio c’è un modo di dire “ne vale la pena…” sostituiscilo ad esempio con “ne vale la gioia”… Questa attenzione potrà creare una crepa nel sistema di pensieri che si sono ancorati negli anni.


3- CONNETTITI OGNI GIORNO CON TE STESSO: la mattina, quando ti alzi, prenditi 5 minuti per ascoltarti, ricordati chi sei e che cosa vuoi…

4- AGIRE: troppo spesso le nostre intenzioni vengono sopraffatte da uno stato di inerzia… e ripetiamo: “non ho tempo”… Sappi che una parte della tua mente ti boicotta, odia ogni variazione, si stabilizza in una zona di confort che non vuole abbandonare e ci si attacca con i denti. Non gli interessa che tu sia Felice perché ha paura di ogni cambiamento. Quindi non pensare e CORRI verso la tua Felicità.


5- SII GRATO: alla fine della giornata ripercorri le esperienze che hai fatto e guarda ciò che la giornata ti ha regalato… Guarda ciò che hai ottenuto e non ciò che puoi aver perso… e Ringrazia.

Da qui parte il tuo percorso nel risvegliare l’AMORE verso TE stesso/a. Se non ti Ami perché dovrebbe farlo qualcun altro?

… e risvegliando l’Amore…


L’Amore Curerà il tuo corpo e la Via della Naturalezza lo Guarirà.


45 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti